Analisi in corso
Vogliamo ragionare di un caso di automazione/innovazione di processo mediante l'impiego di una ragionevole quantità di dati inseriti in un contenitore a protocollo aperto, non necessitante di hardware dedicato per la lettura. Per questi requisiti si sono scartati sia il barcode (pochi dati) che l'RFID ( alto costo e tecnologia di lettura dedicata) .
Ai dati letti, a nostro avviso via QRCODE può essere aggiunta la consapevolezza relativa a tempo, luogo e possessore tipica di un device Smartphone/Tablet.
Il tutto può essere impiegato per interrogare, compilare o comunque dialogare con un webservice raggiungibile via internet o con una piattaforma SMS interattiva, o per interagire con callcenter, etc.
Ciò che ho scritto è volutamente generale e generico per aiutare il nostro interlocutore ideale a riconsiderare gli esempi sin qui fatti nei casi d'uso proposti pensando più liberamente ed aumentando la propria capacità di riconoscere i processi che governa come gestibili con il nostro aiuto.
Il nostro interlocutore ideale è una figura di Business di una impresa con processi suscettibili di automazione, lo ripeto, indifferentemente all'industry di appartenenza.  
Al primo interlocutore che presenterà un processo con queste caratteristiche sarà proposta la nostra collaborazione per processare l'idea e portarla in produzione con un accordo vantaggioso e la possibilità di assicurarsi l'esclusiva dell'innovazione coprogettata.
 

10/5/2012
Vittorio Orefice

Tags :  QR-Code 

|
Commenti : (2)

1) Analisi in corso
ameli mario 05/14/2012 4:52:10 PM

torno sul tema qrcode con la solita domanda: esempio: Un medico specialistico, fatta la visita, scrive il referto medico e lo stampa dandocene la copia, noi prendiamo la copia la portiamo dal nostro dottore che la ribatte nella nostra scheda sul suo computer.- Domanda.......Non è possibile tramite un programmino che lo specialista dopo aver battuto il referto, crei un qrcode dello stesso, lo reinserisca nel referto stesso, e poi stampa il tutto? una volta cliccato è ridiventato file e quindi......inviabile ci potrebbero essere infinite altre applicazioni simili grazie per la risposta
2) Analisi in corso
Vittorio Orefice 05/14/2012 5:57:53 PM

Grazie a lei per la domanda! Certo che sarebbe possibile tradurre il test di un referto (generalmente pochi caratteri) in un qrcode. Il limite. ricordo a memoria. è di 1024 o addirittura 4096. Una possibilità sicuramente per migliorare lefficienza e ridurre gli errori. VA detto che, tra ospedale e medici della stessa ASL, potrebbero aversi strade ancor più corte...

Autore
Vittorio Orefice

Vittorio Orefice