I 7 pericolosi miti da sfatare sulla Cybersecurity (6/7)
Image:I 7 pericolosi miti da sfatare sulla Cybersecurity (6/7)

L’E-book completo con i 7 articoli sarà disponibile sul sito Digiway.IT nello spazio dopo la pubblicazione del 7° che conterrà il link.


Mito n. 6 di 7 — Non hai bisogno di cyber security perché non sei mai stato attaccato
Chi non ha mai subito un attacco informatico o una violazione dei dati, è probabile che non sappia quanti danni possano causare. Si può anche presumere che l’attuale sistema di sicurezza sia abbastanza forte da tenere lontani i cattivi attori poiché non si ha notizia di essere stati attaccati.
Va tenuto presente che molte aziende usate come “ponte” sono utilizzate a loro insaputa per colpirne altre. Questo può essere anche causa di problemi giudiziari ove scoperto e accertata la mancata protezione.
–>Verità: potresti facilmente essere il prossimo obiettivo.
Le minacce informatiche e gli strumenti di hacking sono in continua evoluzione per diventare ogni giorno più sofisticati e non rilevabili, qualsiasi dato sensibile è un potenziale bersaglio per una violazione e qualsiasi sistema in rete “acceso” è appetibile come trampolino per proseguire nella diffusione di attacchi.
Sviluppare una solida strategia di sicurezza che aiuti a identificare i punti deboli esistenti e a mitigare i tentativi di attacco prima che si verifichino danni significativi è dunque una responsabilità connessa all’esercizio di una rete informatica che va difesa per proteggere sé stessa e per non divenire inconsapevolmente strumento di reato.

7/2/2022
Vittorio Orefice

Tags :  Ebook 

|
Commenti : (0)

nessun Commento trovato
Autore
Vittorio Orefice

Vittorio Orefice