Catene di S.Antonio e spam
Ancora una volta ripetiamo che le catene di s.Antonio, nonostante le loro pittoresche minacce vanno spezzate. Insieme ad esse vanno interrotte le diffusioni di presunti comportamenti in grado di salvare il mondo (scioperi della benzina) e altre complicate pratiche inutili e per nulla salvifiche. Nel dubbio vi esortiamo a controllare sul sito che ne ha già smascherate una vagonata.
Attivissimo
, di nome e di fatto, si prodiga proprio per ridurre questo traffico parassita che non è utile a nessuno e per diffondere altri utili consigli ed informazioni.

1/10/2012
Vittorio Orefice

Tags :  Digiway 

|
Commenti : (0)

nessun Commento trovato
Autore
Vittorio Orefice

Vittorio Orefice