Piè di pagina della email ( detto anche firma o signature)
Non ci stancheremo mai di ripetere che la "firma digitale" propriamente detta è una cosa precisa e molto differente dalle "cose" che abitualmente troviamo al piede dei messaggi email.
Queste cose possono avere diversi contenuti, su cui entreremo in dettaglio, ma sia subito chiaro che è meglio che NON abbiano l'immagine, scansione, della firma autografa. LA firma autografa riproducibile a piacere è un grave errore da evitare.
Tra le cose che è invece saggio (e in qualche paese obbligatorio) mettere elenchiamo:
1) Nome completo del mittente, la sua carica aziendale (ufficiale) e i suoi recapiti (escludendo l'email che è implicita nel messaggio)
2) Logo e indicazioni ufficiali relative alla sede legale ed al legale rappresentante della società, obbligatorio in Germania. Tutto ciò,come il punto uno, in caratteri (no immagini e no link).
3) Eventuali messaggi marketing senza esagerare ;-)
Potremmo dire che ormai è opportuno togliere invece i vecchi e barbosi disclaimer, residuo dei tempi in cui la email era cosa incerta e non chiaramente regolamentata.
Possiamo aiutarvi nell'automazione e nel controllo di tutto ciò: chiamateci.
 

25/5/2012
Vittorio Orefice

Tags :  Assistenza  Consulenza  Crossware 

|
Commenti : (0)

nessun Commento trovato
Autore
Vittorio Orefice

Vittorio Orefice